Sesta giornata: la Fiorentina Women’s si prende il terzo posto in classifica

Condividi l'articolo

Obiettivi diversi, forse opposti, ma stessa voglia e fame di vincere.

Si gioca Pink Bari – Fiorentina, partita valida per la sesta giornata di Serie A Femminile.

Il Bari, allenato da mister Domenico Caricola, è alla ricerca della prima vittoria stagionale; i punti in classifica sono quattro, raccolti con altrettanti pareggi, e non rendono giustizia al gioco espresso finora.

Le viola invece, dopo la sconfitta in Supercoppa contro la Juventus e il pareggio col Milan di due settimane fa, sono chiamate ad una reazione per dare continuità a quanto di buono fatto in questo primo scorcio di campionato.

Gli ingredienti sono quelli giusti, lo scenario è lo splendido altopiano delle Murge in un pomeriggio autunnale: città di Bitetto, Stadio Comunale “Antonio Antonucci”, ore 14.30, diretta su Sky Sport, il match può avere inizio.

La Fiorentina decide fin da subito di mostrare i muscoli: bastano soltanto una manciata di secondi per colpire
una traversa e nove minuti per trovare il goal con la danese Fredrikke Thorgensen che trafigge una non
attentissima Myllyoja.

Il Bari cerca di reagire e nel contempo di resistere sotto i colpi della scatenata Tatiana Bonetti; dopo aver propiziato il goal del vantaggio, la “10” viola delizia il pubblico sugli spalti e davanti la TV
con il suo mancino fatato: cambi di gioco millimetrici alternati a fantastici dribbling. Ilaria Mauro ha più volte
l’occasione di inserire il suo nome nel tabellino delle marcatrici ma la mira non è precisa e riesce a sbagliare
tiri troppo facili per una bomber come lei.

Il fortino del Bari viene espugnato proprio sul finire del primo tempo: palla recuperata da Parisi che apre splendidamente a sinistra verso l’accorrente Bonetti; stop di petto al limite dell’area e precisissimo tiro di sinistro sul secondo palo. Al rientro dagli spogliatoi lo spartito non varia. Le ragazze del Bari non riescono a contenere il gioco della Fiorentina che amministra il risultato con trame di gioco interessanti.

Il match viene chiuso definitivamente all’ottantacinquesimo dall’incontenibile Bonetti che raccoglie al centro dell’area un passaggio di De Vanna. Doppietta personale per il talento Made in Italy e zero a tre finale.
A fine gare le sensazioni sono positive per entrambe le squadre: la Fiorentina liquida la pratica con
agevolezza, agganciando in classifica le rossonere di Maurizio Ganz; il Pink Bari, nonostante la sconfitta, esce
dal campo con la consapevolezza di aver tenuto testa, almeno per quasi tutto il primo tempo, ad una squadra
nettamente superiore. Ha vinto il talento delle viola ma continuando a giocare con questa grinta e con questo
cuore la salvezza per le calciatrici del Bari è di sicuro alla portata.

di Consalvo Alfonso

foto Fiorentina women’s FC twitter

Translate »