Serie A, Juventus Women ottiene i primi 3 punti, ma che Empoli!

Condividi l'articolo

Le bianconere iniziano la loro avventura al Juventus Training Center di Vinovo battendo l’altezzosa squadra toscana allenata da Pistolesi.

Alle 20:45 di ieri le piemontesi hanno iniziato il loro cammino in Serie A contro le neoarrivate dell’Empoli nella massima competizione calcistica. Quando si gioca contro la prima della classe, le energie raddoppiano e la motivazione aumenta.

Sugli spalti sono accorsi numerosi tifosi, pronti a sostenere le beniamine di casa con entusiasmo, emozione e dedizione.

Guarino schiera le migliori titolari Giuliani, Sikora, Gama, Sembrant, Panzeri, Pedersen, Caruso, Cernoia, Maria Alves, Girelli, Stašková con il modulo 4-3-3, tra le protagoniste del Moccagatta fuori Martina Rosucci al calcio di inizio.

Durante il primo tempo la formazione ospite copre ogni settore di campo, portando ogni giocatrice oltre la metà campo e attaccando coraggiosamente. Al 23′ minuto il direttore di gara assegna un calcio di rigore per la formazione toscana e Prugna trasforma, spiazzando Giuliani.

La Juventus non riesce a verticalizzare o a cercare la profondità, complice anche il lavoro ben strutturato delle ragazze di Pistolesi che intervengono molto bene in fase difensiva.

Nella ripresa Guarino inserisce Lisa Boattin al posto di Vanessa Panzeri, l’Empoli scende in campo come nel primo tempo: Rachele Baldi tra i pali, Boglioni, Zoi, Garnier, Di Guglielmo, Prugna, Simonetti, Norma, Mastalli, Acuti e Hjohlman.

Le padroni casa, riottengono maggiore motivazione e cambiano approccio. Infatti, dopo pochi minuti Girelli su corner di Cernoia insacca di testa un gol preziosissimo, che riequilibra la partita sul risultato di parità. Al 70′ minuto arriva il gol vittoria di Caruso che porta in vantaggio le bianconere.

Cala il sipario a Vinovo, Sara Gama e compagne ottengono i primi 3 preziosi punti contro un’avversaria che ha giocato un buon calcio nella prima metà di gioco.

di

Luca Patrucco

foto:Juventus.com

Translate »