Serie A Juventus: “La protagonista più attesa: Cristiana Girelli”

Condividi l'articolo

 

“La protagonista più attesa: Cristiana Girelli”

 

Sorriso contagioso, voglia matta di fare scherzi, la “burlona” del gruppo Juventus è lei: Cristiana Girelli.

Oggi pomeriggio nella cornice del Sinergy Stadium sarà la numero 10 bianconera la protagonista più attesa. Anche il tecnico dell’Hellas Verona Women, Matteo Pachera, ha avvisato le sue ragazze: l’attaccante della Juventus è assai temibile e d’altronde come dargli torto.

Sedici centri nello scorso campionato, 40 gol con addosso la maglia azzurra della Nazionale, Cristiana Girelli è un vero spauracchio per le difese avversarie.

Oltre a ciò, anche Rita Guarino è ben consapevole di avere a disposizione una giocatrice dal sicuro affidamento, una di quelle a cui dare palla per avere, poi, la sensazione di averla messa in cassaforte. E Cristiana Girelli con il pallone sa bene cosa farci. Di testa, di destro, di sinistro, da vera rapinatrice d’area di rigore, la 10 juventina è implacabile negli ultimi 16 metri, la migliore, in Italia, in quel ruolo.

Punto forte per la Juventus, è altresì una pedina imprescindibile per la Nazionale guidata dalla c.t. Milena Bertolini. E poi quel carattere meraviglioso che la rende elemento aggregante fra le compagne di squadra. Il suo feeling con Sara Gama, Martina Rosucci, Barbara Bonansea è indissolubile, così come testimoniano le varie Stories che circolano su Instagram.

Cristiana è così: tenace in campo e dall’umore allegro fuori dal rettangolo verde.

Tuttavia anche da parte sua è tanta la voglia di tornare in campo, è tanta la voglia di tornare a rivedere il pallone rotolare, è tanta la voglia di ergersi a ruolo di protagonista in un campionato che sta per rialzare il sipario

Attraverso i suoi canali social, Cristiana Girelli ha lanciato un messaggio chiaro ed inequivocabile da parte di chi è intenta a lanciare nuove sfide, rincorrendo rinnovati traguardi. Il campionato di serie A sta per ripartire e lei vorrà farsi trovare nelle migliori condizioni per riannodare il filo del discorso con il gol.

“Ri-partire. Partire di nuovo. Ritornare nel luogo dove si è arrivati e ci si è trattenuti per un certo tempo. Un tempo strano, un tempo diverso, un tempo che forse ci ha cambiato, un tempo che non abbiamo scelto di non giocare. Un tempo che, domani, finalmente, ci riprenderemo. Ri-partire. Dividere in più parti. Non tenere le emozioni solo per te. Se puoi, scegli di dividere e condividere, sempre. Tra te e qualcuno che ti scegli. Tra te e la tua squadra. Tra te e il pubblico. Domani ri-partiamo da Verona. Dove il tempo ci ha trattenuto e fatalità, da dove il destino vuole rimetterci in moto. Ripartiamo INSIEME. Noi con voi. Voi con noi. FINO ALLA FINE”.

Ed allora Cristiana riaccende il gas. La Juventus confida su di lei, sulle sue giocate, sulle sue reti. La Girelli è pronta ad azzannare le retroguardie avversarie. Ancora qualche ora d’attesa e la 10 juventina tornerà a ruggire sul suo ring preferito, vale a dire su un campo di calcio.

Lorenzo Cristallo

Ph Facebook Girelli

Translate »