SERIE A: I NUMERI DEL CAMPIONATO DOPO LA QUINTA GIORNATA

Condividi l'articolo

I numeri statistici dopo la quinta giornata di Campionato tornano ad allinearsi con la classifica che conta, quella dei punti, e pongono al comando per la prima volta la Juventus, reduce dal perentorio 4-0 rifilato alla Fiorentina. La squadra bianconera incrementa di 0,470 il suo coefficiente e compie un meritato balzo in avanti, dal terzo posto al primo, superando anche il Milan (+0,268) che la precedeva in classifica, essendo le rossonere fino a domenica scorsa seconde. La Viola scende dal primo al terzo posto: nonostante la sconfitta, la Fiorentina registra un microscopico avanzamento (+0,024), che però non può nascondere la evidente crisi che l’ha condannata alla seconda sconfitta consecutiva e che, nella lotta per lo scudetto, la rende lontana 6 punti dalle Zebre. Ma il salto più consistente lo fa il Sassuolo (+0,766), squadra meraviglia, che però ha sofferto, e non poco, prima di piegare un coriaceo San Marino, dominato sul piano del gioco dalle emiliane ma capace di resistere fino ad una manciata di minuti sullo 0-0, sfiorando una impresa che avrebbe avuto del clamoroso.

Anche le Giallorosse incrementano il loro coefficiente (+0,351), benchè mostrino ancora qualche difficoltà nel portare a casa l’intera posta, (che poi è ciò che spesso meriterebbero sul campo), segno che sul piano della convinzione pratica le capitoline mancano ancora del quid pluris necessario per compiere il salto di qualità. Crescono anche Hellas e Florentia, tre punti d’oro per entrambe sul campo, così come l’Empoli ed il Pink Bari nonostante le sconfitte di misura: ciò potrebbe apparire strano ed incongruo, ma, come già specificato in precedenti occasioni, le nostre lavorazioni sono ancorate alla compilazione dei dati rilevati durante le partite. L’oggetto delle nostre analisi sono i principali dati statistici delle singole giocatrici e quelli di squadra più che il mero risultato dei match che porta punti in classifica. Emerge un coefficiente-valore e quindi una classifica parallela e non troppo difforme rispetto a quella del Campionato che assegna lo scudetto, ma che comunque può non essere identica in termini di posizionamento. Ecco che il Napoli, ad esempio, nella nostra graduatoria è sistemato in settima posizione anzichè ultimo come nella realtà della classifica dei punti. Giornata, la quinta, che ha visto regine Giallorosse e Sassuolo: le romane con 20 tiri in porta, 7 nello specchio, sono le migliori nel numero di conclusioni a rete, seguite dal Sassuolo (19/5), dal Milan (18/6), e dalla Florentia (14/5). La Juventus, quattro gol all’attivo, è autrice di un 13/7, miglior rapporto -tiri complessivi/tiri in porta-, e piace anche sottolineare la giornata del Bari che finalmente, nonostante la sconfitta, tira in porta 10 volte centrando però i pali solo in 4 occasioni, migliore performance di squadra nelle cinque giornate disputate dalle pugliesi. Deludente l’Inter (3/1), ma è il punto strappato alla Roma che fa risultato…Le Giallorosse sono state anche le più precise nei fraseggi: 82% di passaggi riusciti, segno che tecnicamente le “lupacchiotte” non sembrano seconde a nessuno. Bene la Juventus (78%), poi Fiorentina e Sassuolo (72%) e Milan (71%): questo è un rilevante dato qualitativo, che infatti e non a caso pone ai primi posti in classifica, anche in questo turno, le migliori squadre del torneo. Sassuolo strepitoso nel possesso palla: record al 72%, mai nessuno come le neroverdi in questa prima parte di campionato: giallorosse seconde con il 63%, e per il resto un sostanziale equilibrio. Un dato curioso: la Juventus, 11 contro 10 in pratica per tutta la partita vinta nettamente 4-0 contro la Fiorentina, ha tenuto il pallone per il solo 52% del tempo, che comunque è stato ben sufficiente…Il Sassuolo avvicina con 518 il record del numero dei passaggi complessivi in una partita, che rimane però ben saldo nella bacheca delle Giallorosse (530). Quest’ultime comunque con 460 confermano le grandi doti di palleggio di cui sono in possesso; la Juventus (403) è l’altra sola squadra che nella quinta giornata supera la soglia dei 400 passaggi. Nel turno in oggetto anche due espulsioni, toccate alla Fiorentina e all’Inter, mentre la squadra con maggior numero di ammonite è stata il Bari con 3, che si conferma la squadra più “gialla” delle partecipanti a questo Campionato. Dopo cinque partite, il massimo torneo nazionale femminile di calcio ha già una gerarchia chiara: due le squadre imbattute, Juventus e Sassuolo e due squadre con una sola sconfitta, Milan e Giallorosse. Non c’è ancora in atto una vera fuga ma…si stringe il campo delle pretendenti al titolo e da quanto emerge dai nostri numeri le differenze non sembrerebbero così nette. E tutto, destando una sempre maggiore curiosità sportiva, si fa davvero avvincente.

Translate »