Serie A Femminile, Juventus vittoria con “riflettori” puntati sull’ addio di Aluko

Condividi l'articolo

 

Il Punto sulla 8° Giornata, di calcio Femminile di Serie A del 2019 lo
ricorderemo sempre, difficile da dimenticare.
E in cuor mio mi sento di
iniziare così.  Questa giornata è stata macchiata  purtroppo, da un brutto
episodio molto spiacevole, annunciato dalla stessa giocatrice della
Juventus, Aluko Eniola.
Vengo subito al nocciolo, l’incontro in programma
Sabato sera, tra Juventus Vs Fiorentina, vinto poi dalle bianconere per 1-0
, con rete della “solita” Girelli, al 10° del primo tempo, (arrivata già a
quota 9 reti in 8 partite di Campionato).  E i due pali colpiti dalla
Cernoia, la partita molto combattuta anche nel secondo tempo, si è chiusa
con lo stesso punteggio a favore delle bianconere.

Ma come detto sopra, la
ragazza di colore, centravanti della Juve Aluko, aveva annunciato che era
l’ultima partita che giocava. E poi di conseguenza se ne ritornava in
Inghilterra. Motivo? lei poi ha smentito, ma qui c’è di mezzo ancora una
volta il razzismo, all’inizio non era stata trattata bene, ben vista, ect.
parliamoci chiaro come sta succedendo anche nel maschile, ( Balotelli e
altri di colore ne è da esempio), con i continui sfotto. C’era anche uno
striscione in suo favore sugli spalti del Piola di Vercelli dove hanno
giocato, dove c’era scritto: “Grazie Eniola”! Alla fine baci e abbracci con
le compagne di squadra, ( lei non ha giocato, era seduta in panchina). Ma
qui non posso esimermi di tirare in ballo la Dirigenza bianconera. Alla fine
ha parlato Stefano  Braghin, dirigente della Juve,  ha ammesso: “ L’Aluko e
il razzismo? Spiace non averlo saputo da lei, l’avremmo aiutata”. Non vado
oltre, lascio ad ognuno trarre le proprie considerazioni…!

Volendo
concludere, l’8° giornata, come dicevo sopra,  si è macchiato di quel fatto
increscioso, che veramente non è mai successo nel calcio Femminile.
Ultimissima mia domanda:  Possibile che la Dirigenza del Juventus prima
d’ora non sapeva nulla della decisione della Aluko Eniola??

ANDREA DELINDATI

Credit Giuseppe Fazari

Translate »