Serie A Femminile – Juventus: “Sara Gama crede in una Juve vincente”

Condividi l'articolo

 

La conosciamo bene. Si tratta di Sara Gama. Capitana della Juventus Women e della Nazionale azzurra.

Sara Gama è impegnata su più fronti: da quello sindacale inerente il riconoscimento del professionismo, alla battaglia sociale contro il razzismo, passando poi a questioni riguardanti il rettangolo verde.

Il campionato si appresta ad iniziare, il countdown segna -1 al fischio d’inizio di sabato pomeriggio, quando alle 17:45 le bianconere saranno impegnate sul difficile campo dell’Hellas Verona Women.

Sara Gama è consapevole delle insidie che questa stagione si appresta a presentare. Insidie dettate dalle qualità delle avversarie e dalla spasmodica voglia di incidere, nuovamente, il proprio nome sul palmares delle vincitrici.

Il suo obiettivo – che poi è quello dell’intera squadra – è di ben figurare sia in Italia che in ambito europeo, provando a fare meglio rispetto alla scorsa stagione, quando in Champions League la Vecchia Signora venne eliminata al primo turno ad opera del Barcellona.

La consapevolezza di poter fare meglio, quindi, è venuta fuori, ulteriormente, al termine del Trofeo Veolia tenutosi in Francia. Nonostante il ko per 3-0 al cospetto delle campionesse di Francia e d’Europa del Lione, Sara Gama ha tratto i giusti insegnamenti, lasciando intendere che quel  3-0 non rappresentasse una sonora sconfitta, quanto piuttosto un monito d’apprendimento, un punteggio a proprio sfavore da cui ripartire, imparando molto più se si fosse trattata di una vittoria.

La difensore della Juventus ha lasciato un messaggio sui suoi profili social che lasciano ben sperare in vista dell’immediato futuro, un messaggio che induce all’ottimismo, ribadendo la volontà da parte sua e delle sue compagne di proseguire il percorso di crescita, prendendo spunto, inevitabilmente, anche da alcune battute d’arresto confezionate da rivali di tutto rispetto.

RIPARTIAMO DALLA FRANCIA ANCORA UNA VOLTA CON MAGGIORI CONSAPEVOLEZZE. ABBIAMO PORTATO IN CAMPO SEMPRE LA NOSTRA IDENTITA’ DI GIOCO CON SPIRITO PROPOSITIVO E LAVORATO SU CIO’ CHE SAPPIAMO ANCORA DI DOVER MIGLIORARE”.

Questa è Sara Gama. Un’atleta che non si accontenta. Un personaggio dello sport che lancia continuamente nuove sfide. Nuove sfide per progredire, nuove sfide per crescere, nuove sfide perché non è mai troppo tardi per apprendere.

Giù il cappello signori, Sara Gama è una leader e una CAPITANA di elevata fattura e dalla spiccata personalità.

Parla in campo e fuori dal campo. Incoraggia, sostiene e motiva le sue compagne.

Poi se va in gol anche di tacco come avvenuto contro il Montpellier, beh, in quel caso, siamo al cospetto di una giocatrice che definire completa rischi di essere un mero eufemismo.

 

di Lorenzo Cristallo

Credit Photo : Fazari Photographer

Translate »