SERIE A FEMMINILE : ANDAMENTO DELLE SQUADRE ED I NUMERI DELLA 4 GIORNATA

Condividi l'articolo

Il quarto turno di campionato, conclusosi nella meravigliosa cornice dello Stadio di San Siro con la sfida tra Milan e Juventus, incorona regina assoluta della giornata la squadra delle Giallorosse.

Le romane ottengono le migliori performance in tutte le principali voci che raccogliamo alla fine di ogni partita e che, sintetizzate, riportiamo e pubblichiamo come ogni settimana in un grafico.

 

 

Strabiliante l’undici capitolino, che ottiene un significativo incremento (da 5,02 a 5,565) nella speciale classifica dei dati oggetto del nostro campionamento; questa non sarà certamente la classifica che conta, quella dei punti che poi assegna lo scudetto, ma che indica pur sempre ed in altra modalità la concreta resa in campo delle squadre ed un trend presuntivo per ciascuna compagine. Le Giallorosse ottengono con 28 tiri il migliore risultato tra tutte, (e 13 in porta, anche questa migliore prestazione del turno), seguite dalla Florentia (26 tiri ma solo 3 in porta, squadra che però affrontava San Marino, che i numeri ci indicano come debole in tutti i reparti), e dal Sassuolo, (team sempre temibile, 20 tiri di cui 7 in porta, 3 gol e 3 pali !), i cui numeri sembrerebbero bugiardi, indicando per le emiliane un leggero regresso rispetto al precedente rilevamento nella classifica del coefficiente “overall”. Le neroverdi invero hanno affrontato la ex capolista ma sempre solida Fiorentina, deludente con i suoi 13 tiri, (solo 4 in porta), che rimane comunque in testa alla nostra speciale classifica; la squadra di Cincotta per la seconda settimana di seguito però perde coefficiente (da 6,355 di due settimane fa al 6,286, risultato complessivo dopo tre giornate, fino all’attuale 6,012). Tra le squadre che hanno trovato la porta con i migliori risultati il Napoli (16 tiri, 5 in porta), poi privato del primo punto in Campionato per errori amministrativi. Deludente e peggiore fra tutte l’Hellas, solo due tiri di cui uno solo in porta. Le Giallorosse sono le migliori anche nel possesso palla: 66% assieme all’Empoli, meglio di Florentia (63%) e del Milan, che con il suo 56% fa meglio delle avversarie bianconere pur perdendo la partita. Sorprende tra l’altro vedere la Juventus vincere a Milano ma perdere il secondo posto nella nostra classifica a vantaggio proprio del Diavolo rossonero ! Dato in controtendenza rispetto al risultato finale che ha visto sorridere le torinesi, l’ennesima testimonianza di come nel calcio vince chi mette più palloni nella rete avversaria. E’ invece perfettamente allineato con la nostra classifica il modesto risultato del possesso palla di Pink Bari ed Hellas (34%), che insieme al San Marino (37%) sono le ultime della classe. Le Giallorosse battono anche il record stagionale del numero dei passaggi in una partita (530, stracciato il precedente che era 474 della Fiorentina); la percentuale di precisione dell’83%, (anche qui le migliori), conferma che la giornata delle “lupacchiotte” è stata davvero eccezionale. Ancora su Milan Juventus notiamo che le padrone di casa con 429 passaggi stravincono la sfida con le bianconere (solo 338), con un dato di precisione equivalente (66% e 67% a vantaggio delle ospiti); buono il dato per l’Empoli, squadra che appare in leggera crescita, (379 passaggi con 3 passaggi ogni quattro a segno ed uno solo sbagliato). Al Pink Bari la peggiore performance, solo 194 passaggi, 2,15 passaggi al minuto, con un modesto 56% di precisione ! Napoli squadra più fallosa della giornata (20) insieme alla Florentia, altra squadra che perde ma guadagna nel coefficiente della nostra classifica… Anche il Pink Bari usa le maniere forti (19), e la Roma con 17 falli dimostra che il calcio è un gioco dove per ottenere risultati si deve certo attaccare e segnare, ma poi tutte le armi a disposizione sono buone per portare a casa il risultato ! Una sola espulsione, in carico all’Empoli, e ben 5 ammoniti in casa Pink Bari, che si difende evidentemente come può… Ciò che emerge alla fine di questa giornata appare abbastanza chiaro: le squadre più deboli continuano a far fatica, mentre davanti la Fiorentina ha consumato tutto il buon margine di vantaggio che aveva accumulato dopo le prime due giornate, (troppo poche per emettere giudizi), e quelle che sembrano le antagoniste principali si avvicinano…domenica Juventus Fiorentina può significare un cambio della guardia in testa, lo stesso che la classifica “vera” ha sentenziato domenica scorsa.

 

Translate »