Rosso:Una reazione a una provocazione subita

Condividi l'articolo

Un match spettacolare, terminato con la vittoria per 4-2 della squadra allenata da Antonio Cincotta, ma contrassegnato anche dal rosso sventolato al 71° dall’arbitro all’attaccante Tatiana Bonetti per un pugno rifilato all’avversaria Alma Hilaj. Una reazione a una provocazione subita durante un’azione di gioco e che ha comportato la più grave delle sanzioni per la protagonista del gesto.

Gli episodi di violenza o di anti-sportività fanno più rumore in quanto decisamente rari. Uno di questi si è verificato in occasione della stracittadina di Firenze tra la Fiorentina, impegnata nella lotta a tre per lo scudetto con Juventus e Milan, e la Florentia.

Fonte:calciomercato.com
Foto:tuttomercatoweb.com
Translate »