MONDIALE FEMMINILE:RAPINOE, LAVELLE – LE USA CAMPIONE DEL MONDO!

Condividi l'articolo

 

 

 

 

 

 

Allo stadio di Lione tutto esaurito,

Usa (Campionesse in carica)

e Olanda
(Campionesse d’Europa)

si giocano la sfida per il titolo iridato, le due
nazionali  si incontrano per la prima volta in finale.

 

Da una parte Rapinoe e Morgan, dall’altra Midema e Martens.

La partita inizia con gli Usa che partono subito con la consueta velocità
di gioco e pressando subito l’Olanda, Campionesse d’Europa che però
riescono a mettere la testa fuori dalla propria metà campo.

Al 10′ calcio di punizione per gli Usa con un fallo di Spiste (prima ammonita) ma nulla
da fare per le iridate in carica. Due minuti dopo l’Olanda ci prova, ma
l’estremo difensore Usa capisce tutto e fa ripartire le sue compagne. 15′
Rapinoe vola sulla sinistra trova un calcio d’angolo, le statunitensi
provano uno schema, Lavelle tira ma viene parata. Primi venticinque minuti
più Usa che Olanda. 27′ occasionissima Usa, il tutto da un corner buttato
in mezzo, Lavelle prova il tiro, ma Van Venendaal dice di no. 38′ Rapinoe
mette un pallone invitante per Morgan, ma ancora una volta il portiere
Olandese nega il gol Usa. Due minuti dopo ancora Morgan da
lontano, calcio d’angolo. Parte finale di prima frazione con squadre
allungate e ritmo molto alto, Olanda che riesce ad uscire dalla metà campo
e riesce a guadagnare prima una punizione e sul tiro seguente un angolo.
Il primo Tempo si chiude con l’Olanda in attacco, dopo quattro di recupero,
l’arbitro francese Frappart dice che può bastare cosi per la prima frazione
che si chiude sullo 0-0.

 

Il secondo tempo comincia con le ragazze Usa subito in attacco.55′ piccolo problema per Sauerbrunn che dopo uno scontro è dovuta uscire per un momento per via del sangue ad una ferita ad un
sopraciglio.  59′ dopo che l’arbitro francese è andata a vedere al Var,
assegna un rigore agli Usa per gioco pericoloso di Van De Grant su Morgan.
Parte Rapinoe dal dischetto e con freddezza e lucidità fa 1-0.

Secondo tempo più emozionante con continui cambi di fronte, con una ghiotta
occasione anche per l’Olanda con Midema. 69′ Splendida azione Usa, con
Lavelle che porta palla e con il sinistro ad incrociare batte il portiere
olandese e fa 2-0. E autentico show Usa che va vicino anche al terzo gol.

Le Orange ci provano ancora con Midema ma la difesa USA tiene bene. 75′ Ci
prova anche Dunn tra le fila Usa, ma ottiene ancora un angolo. 78′ Esce
Rapinoe ed entra Press per la selezione statunitense. 80′ Occasione Olanda
con una punizione da fuori di poco a lato con Spitse. 86′ Ultimo cambio
Usa, esce Heath e entra Lloyd. Dopo cinque di recupero, l’arbitro francese
dice che può bastare cosi,

gli Usa per la seconda volta consecutiva si laureano campionesse del mondo,

e mettono la quarta stella sulla maglia. Olanda che  chiude a testa alta questo mondiale.

Usa: (4-3-3) Naeher, O’Hara, Dalkemper, Sauerbrunn, Dunn, Mewis,Erts,
Lavelle, Hearth, Morgan, Rapinoe. All. Jill Ellis

Olanda: Van Veenendaal, Van Lunteren, Dekker, Van Der Gragt, Bloodworth,
Groenen, Van De Donk, Spitse, Beerensteyn, Midema, Martens. All. S.Wiegeman

 Ammonite :Spitse (O), Dahlkemper (US), Van Der Gragt (O)
Arbitro: Frappart

Marcatrici: Rapinoe 61° (R) Lavelle 69°

Credit Foto:Twitter USA Soccer WNT

Salvatore Giuffrida