“ Orgoglio – Passione- Entusiasmo-Tutto in una maglia da calcio. Ecco la maglia della Nazionale.”

Condividi l'articolo

🇮🇹“Tre bianconere e un azzurro speranza”🇮🇹


Ancora un turno di campionato della *Serie A femminile*, il terzo della stagione, e poi fari puntati sulla Nazionale italiana che tornerà in campo dopo la lunga pausa dettata per pandemia.

Le azzurre allenate dalla c.t. Milena Bertolini saranno protagoniste nel doppio appuntamento contro Israele e Bosnia valevole per le qualificazioni all’Europeo che si disputerà in Inghilterra dal 6 al 31 luglio 2022. L’ultima gara ufficiale della nostra Nazionale risale al marzo scorso, quando nella semifinale dell’Algarve Cup, le azzurre si imposero per 0-3 nei confronti della Nuova Zelanda.

Ora, però, si torna a fare sul serio per quanto concerne, come detto, l’accesso alla fase finale dell’Europeo. Le azzurre giocheranno il 17 settembre al Castellani di Empoli, ore 20:45, contro Israele, mentre il 22 settembre saranno di scena a Zenica al cospetto della Bosnia.

A seguire il doppio confronto assai delicato contro la Danimarca, in programma il 27 ottobre in Italia e l’1 dicembre in terra scandinava. Nel girone B, la classifica vede in testa l’Italia con 18 punti all’attivo e 6 gare disputate, segue la Danimarca a quota 15 ma con 5 partite giocate. Terza la Bosnia, anch’essa a quota 15 ma con 7 match al proprio attivo. A seguire Israele a 4 con 6 sfide disputate, Malta a 4 con 7 partite giocate e Georgia fanalino di coda a zero con 7 match all’attivo.

Le nostre azzurre vantano, altresì, 19 gol siglati ed appena 2 subiti ma sarà fondamentale ottenere ottimi risultati nel doppio confronto con le danesi al fine di blindare il primo posto nel raggruppamento, prenotando, così, il viaggio con destinazione Inghilterra. Tuttavia, prima di pensare alla Danimarca, occorrerà fare bottino pieno con Israele e Bosnia, evitando di sottovalutare gli impegni, tentando di bissare quanto fatto nelle gare d’andata.

Nel frattempo, nella giornata di ieri, presso Coverciano, è avvenuta la presentazione della nuova maglia della Nazionale italiana, con tre bianconere, vale a dire Cristiana Girelli, Laura Giuliani e Cecilia Salvai nelle vesti di testimonial. La divisa azzurra è griffata Puma, ha un colletto blu scuro ed è caratterizzata da un effetto in stile rinascimentale.  Per l’occasione le tre giocatrici della Juventus Women hanno voluto lanciare alcuni messaggi attraverso i propri canali social. La Girelli ha postato una foto con su scritto: “ Non vedo l’ora di indossarla in campo”. Laura Giuliani, invece, ha espresso, così, il desiderio di scendere, nuovamente, in campo per difendere i colori azzurri:” Un nuovo azzurro dai valori storici. Da difendere con gratitudine. Rendiamolo memorabile”. Cecilia Salvai, che è in fase di recupero da un lungo infortunio, ha manifestato in questi termini la soddisfazione di far parte del giro della Nazionale, sperando di tornare quanto prima a disposizione della c.t. Bertolini: “ Orgoglio. Passione. Entusiasmo. Tutto in una maglia da calcio. Ecco la maglia della Nazionale.

Per l’appunto: orgoglio, passione ed entusiasmo, tre fattori che contraddistinguono la Nazionale italiana femminile di calcio. Una Nazionale vivace, intraprendente, coraggiosa, che fa innamorare. Mantenere il primo posto nel girone è l’obiettivo di questo settembre, poi, in autunno inoltrato, tra ottobre e l’1 dicembre, bisognerà effettuare lo sprint decisivo, dando il massimo contro la Danimarca, onorando con spiccato senso di appartenenza quella maglia azzurra che addosso a Girelli, Giuliani e Salvai è quanto di più bello possa esserci.

 

Lorenzo Cristallo

Credit Ph FIGC femminile

Translate »