NAZIONALE ITALIANA FEMMINILE: Al via la marcia di avvicinamento verso Israele e Bosnia”

Condividi l'articolo

 

Cresce l’attesa per il doppio impegno della Nazionale italiana Femminile in vista dell’Europeo del 2022. Le azzurre di Milena Bertolini affronteranno giovedì 17 settembre, ore 20:45, presso la cornice del Carlo Castellani di Empoli, l’Israele, mentre martedì 22 settembre, ore 16, saranno di scena a Zenica contro le padroni di casa della Bosnia. Per quanto concerne questi due match, Bertolini dovrà fare a meno di due pedine importanti soprattutto in difesa, vale a dire Sara Gama ed Alia Guagni. Quest’ultima ha riportato un problema muscolare che la terrà fuori in vista di queste due importantissime sfide.

Osservando, quindi, l’elenco delle calciatrici convocate, la c.t. azzurra ha chiamato Laura Giuliani, Durante e Schroffenegger tra i portieri. I difensori a disposizione sono: Fusetti, Linari, Pettenuzzo, Tortelli, Filangeri, Bergamaschi, Di Guglielmo, Bartoli, Boattin e Tucceri Cimini. Tra le centrocampiste troviamo: Giugliano, Mascarello, Galli, Rosucci, Simonetti, Prugna e Caruso, mentre le attaccanti sono: Girelli, Giacinti, Sabatino, Tarenzi, Polli, Glionna e Bonansea.

Per quanto concerne la situazione del girone B, in testa vi è l’Italia a quota 18 con 6 partite disputate, segue la Danimarca a 15, con 5 partite all’attivo. Terzo posto per la Bosnia a 9, con 5 match giocati. Israele a 1 con 4 gare disputate, Malta a 1 con 5 partite giocate. Fanalino di coda la Georgia a zero punti con 5 sfide affrontate.

Le gare contro Israele e Bosnia non andranno sottovalutate ed anzi, rappresenteranno un passaggio determinante al fine di spianare la strada verso l’accesso diretto all’Europeo che si disputerà in Inghilterra, in attesa, poi, del doppio confronto con la Danimarca, in quello che si prevede un vero e proprio spareggio per il primo posto.

Nel frattempo, per saperne di più, ecco il calendario ufficiale diramato dalla Federazione, da quest’oggi sino al prossimo 22 settembre, al fine di conoscere meglio quali saranno gli appuntamenti che riguarderanno la nostra Nazionale di calcio femminile.

Oggi alle ore 10 allenamento, alle 13:45 conferenza stampa di Milena Bertolini, alle 16:30 allenamento. Domani alle 13:15 incontro fra rappresentanti dei Media e calciatrici, alle 16 seduta d’allenamento. Lunedì 14 settembre alle ore 10 allenamento, alle 13:45 incontro Media- calciatrici, alle 16:30 nuovamente allenamento. Martedì 15 settembre, invece, è prevista una sola seduta tecnico-tattica alle ore 16:30. Mercoledì 16 settembre alle 17:15 conferenza stampa della vigilia alla presenza della c.t. e del capitano. Alle ore 18 allenamento di rifinitura pre-gara presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano.

Le parole della Ct Bertolini

‘Le ragazze come sempre hanno grande entusiasmo, per loro la maglia della Nazionale e’ qualcosa di straordinario che da’ grandissime motivazioni. Per loro essere qua e’ felicita’ allo stato puro – sottolinea la ct -. Rispetto al 2017 quando io arrivai qui, si stanno trasformando: dal punto di vista della costruzione del fisico il lockdown lo hanno utilizzato benissimo, lavorando come delle pazze perche’ volevano ricominciare. In chiave Nazionale la pausa forzata ha interrotto quel discorso che avevamo portato avanti per tanto tempo, ma loro sono talmente felici di essere in azzurro e hanno cosi’ tante motivazioni che riusciranno a superare bene tutte le difficolta’.

 

Giovedì 17 settembre alle ore 20:45 match di qualificazione contro Israele. Venerdì 18 settembre è prevista una seduta defaticante alle ore 16:30. Sabato 19 settembre alle 13:15 incontro con i Media, alle 16:30 allenamento. Domenica 20 settembre partenza dall’aeroporto di Venezia Mestre con destinazione Sarajevo, a seguire trasferimento a Zenica. Lunedì 21 settembre, alle 16, consueto allenamento di rifinitura pre-gara, mentre martedì 22 settembre, sempre alle ore 16, fischio d’inizio della sfida contro la Bosnia.

Questa, quindi, la tabella di marcia per una Nazionale che non scende in campo da marzo scorso, in occasione dell’Algarve Cup, e che ora ha tutta la voglia di dimostrare a pieno il proprio potenziale, mettendo in cassaforte due successi che spalancherebbero ancor di più le porte verso Inghilterra 2022.

Lorenzo Cristallo

Translate »