LE STELLE dei MONDIALI – LE STELLE AZZURRE in attesa di Giamaica – Italia

Condividi l'articolo

 

 

 

Quando mesi fa si parlava di Mondiale Femminile si dava poco risalto alla nostra Nazionale un nome tra tutti si leggeva, quello di Ada Hegerberg Pallone d’oro e la sua decisione di non partecipare ai Mondiali di Francia.

Ora tanti nomi titolano articoli e post sul web perché di tante eccellenze si parla e di tanta incredulità fino al fischio della prima partita del Mondiale.

Occhi puntati  soprattutto agli Stati Uniti che detengono il titolo dal 2015 e sarà una vera impresa impedire ai campioni in carica di ripetersi e Lindsey Horan – USA, Vera stella con capacità sia al centro campo che in attacco
Come per lei sono tante le giocatrici meritevoli, in tanti si sono ricreduti perchè veder muoversi in  campo Calciatrici del calibro  Mondiale come Marta (Brasile), Morgan (Stati Uniti), Martens (Olanda), Marozsan (Germania) e Kirby (Inghilterra) Delphine Cascarino, Francia con il Lione, a 22 anni, Cascarino ha già vinto 4 Champions e 5 Ligue 1, anche lì però da co-protagonista, dandosi il cambio con l’olandese Van de Sanden o la compagna di Nazionale Le Sommer.

Tante altre sono le Calciatrici da stimare che con sacrificio e gavetta sono arrivate a coronare un sogno che chi segue il calcio femminile può veramente capire fino in fondo.

Tra queste Guerriere,non di meno sono Le NOSTRE AZZURRE che hanno  dimostrato grinta ed una passione unica in campo tanto da far brillare i  loro nomi nel web e non sfigurare accanto alle altre ” abituè”.
Per la nostra Nazionale l’ esordio ha sicuramente dato  forza ed ha messo in risalto la Bonansea che con la  doppietta siglata contro l’Australia é entrata nella storia . Barbara Bonansea, i riconoscimenti per l’ attaccante della Juventus parlano chiaro: 3 scudetti, 3 supercoppe italiane e 3 Coppe Italia vinte con i bianconeri e il Brescia, mentre in Nazionale ha già collezionato 58 presenze impreziosite da ben 24 goal. «Segnare di testa alla fine per me è pazzesco. Quando eravamo in svantaggio ci siamo parlate, eravamo spaventate» ha dichiarato Barbara Bonansea al termine della mozzafiato vittoria dell’Italia contro l’Australia all’esordio dei Mondiali.
Questa  Nazionale  vanta altri nomi oltre Gama e Bonansea, e grande risalto va riconosciuto anche alla Giuliani (portiere) che ha dimostrato grande stile tra i pali e grande capacità .
Boattin (difensore), Cernoia, Galli, Rosucci (centrocampiste) e la stella Girelli, molteplici aspettative riservate nella numero 10 della Nazionale e della Juventus: la Girelli infatti è la giocatrice in attività che detiene il record di vittorie nel calcio femminile italiano con sette scudetti, sette Coppe Italia e sette Supercoppe. Con 31 gol in 55 presenze, è anche quella che in Azzurro ha segnato di più tra le convocate a Francia 2019.
Rilievo anche per le giocatrici della Fiorentina Guagni e Mauro per le rossonere Bergamaschi e Giugliano: grandi aspettative anche per Daniela Sabatino, centravanti del Milan laureatasi capocannoniere nell’ultima stagione e per la Serturini che ha disputato un ottimo campionato. Non da meno Elisa Bartoli, Capitano della Roma e punto di riferimento al suo ingresso, nel secondo tempo contro l ‘Australia,  ha effettuato delle chiusure in scivolata da vera professionista quale è!

Complimenti a Tutte !

Prossima sfida 14.06.2019 Ore 18:00 Giamaica – Italia

Redazione

Translate »