“La mia  storia d’amore incondizionato con il Brescia calcio femminile”

Condividi l'articolo

La mia  storia d’amore con il Brescia calcio femminile ha una data ben precisa 26 maggio 2018

  da lì ho capito cosa era per me quella società quei pazzi tifosi che seguivano cantavano incitavano ovunque

 

Non mi scorderò mai le tante lacrime e i tanti abbracci di amici e avversari nonostante si sapeva come sarebbe andata a finire.

il Brescia è la squadra della mia città, ho sempre seguito anche se con distacco il calcio femminile, finché un bel giorno ho deciso di vedere dal vivo quelle ragazze che con umiltà e impegno sudavano  per quella maglia. Era la primavera del 2017 e la partita era Brescia – Verona (2-1), lo scudetto era già della Fiorentina e da li a poco con l’arrivo della Juventus molte ragazze si sarebbero trasferite la.

Estate 2017 il mio primo ritiro dal vivo, tantissime leonesse nuove con alla guida un Mister con i fiocchi tutto questo merito del nostro ds Cristian Peri.
A settembre 2017 c’è stato il mio primo trofeo vissuto da supporter, con la conquista della supercoppa a Forlì contro la Fiorentina (4-1) li ho iniziato a conoscere il mondo supporter Brescia e alcuni dei tifosi con i quali condivido ancora ad oggi  questa passione.
Quell’annata è stata qualcosa di incredibile, culminata con lo spareggio contro la super Juventus e purtroppo persa solamente ai rigori.

I dispiaceri non erano finiti, altra finale persa in coppa Italia contro la Fiorentina (3-1) e la consapevolezza che le voci che sentivamo in giro purtroppo fossero fondate,

il mio Brescia avrebbe ceduto il titolo sportivo al Milan e sarebbe ripartito dall’eccellenza.

“E Noi supporters cosa avremmo dovuto fare?”
Parecchi, purtroppo e lo dico con dispiacere, hanno smesso di continuare ad esserci, chi per mancanza di tempo(pochi) e chi per mancanza di stimoli(la maggior parte)

Io non ho avuto nessun dubbio!Con i fedelissimi abbiamo giurato amore incondizionato alla leonessa, siamo passati dagli stadi della Champions e della serie A Femminile a campetti di periferia ma ogni dove siamo andati abbiamo incitato a gran voce le nostre nuove giovani leonesse, abbiamo ricevuto elogi abbiamo portato la nostra allegria e i nostri terzi tempi ovunque.

L’annata 2018/2019 non è stata del tutto positiva, sotto l’aspetto dei risultati ma ho avuto modo di conoscere altri amici con i quali ho condiviso trasferte cene e momenti indimenticabili.

Quest’anno grazie al ripescaggio stiamo facendo il campionato di serie c, attualmente siamo al 4 posto abbiamo rivoluzionato squadra e allenatore ma la nostra passione, quella è rimasta intatta.

La  trasferta di un supporter:

Semplice ritrovo la mattina, partenza col pulmino (gentilmente offerto dal nostro Pres) pranzo e poi di corsa allo stadio perché ogni dettaglio(striscioni fumogeni coreografie) deve essere perfetto, 90 minuti di incitamento e alla fine vada come vada, un’abbraccio alle ragazze sotto la curva e via preparare il terzo tempo.

Io sono solo  Un pazzo innamorato del Brescia,  riduttivo e inopportuno parlare solo di me,
ogni orchestra che si rispetti oltre al direttore ha bisogno di tutto il resto dell’organico,  chi non ha MAI smesso di crederci, primo anche per anzianità, il super mitico inimitabile Gianni da sempre li sugli spalti,oltre a
tre pezzi storici che mi hanno fatto capire cosa è la brescianita‘ sono Gianluca Davide e Graziano
I nostri batteristi di fiducia Seba e Francesco
Il nostro Instagramer giornalista e chi più ne ha più ne metta Mario 
La nostra videomaker Gaia
I nostri ragazzi fumogeno Faletti e Cocco
Il nuovo arrivato Ale
Ringrazio anche chi non segue più il Brescia, ma ha condiviso con me momenti speciali
Un grazie ai genitori delle ragazze che ci hanno adottato e ci fanno sentire speciali

Una menzione speciale a tutte le leonesse a tutti gli staff e soprattutto a Cristian Rosy e il nostro Presidente che con passione infinita non ha mai smesso di amare il suo Brescia.

SerieAFemminile.eu ringrazia l’amico Franck Morgani, per la disponibilità e per il suo modo genuino di  raccontarci la sua passione, un tifoso come pochi!

Translate »