La Ct Bertolini in conferenza in vista delle due partite per le azzurre

Condividi l'articolo

 

Le #Azzurre tornano in campo venerdì 4 ottobre (Stadio Centenary, ore 17.30) a Ta’Qali con Malta e martedì 8 (Stadio “Renzo Barbera” ore 17.30) a Palermo con la Bosnia Erzegovina. Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta su Rai2.
Rispetto a fine agosto – sottolinea in conferenza stampa il Commissario tecnico Milena Bertolini – la condizione delle ragazze è migliore, poiché hanno sulle gambe le partite di Campionato e di Champions. L’aspetto più importante è la testa e quella la verificheremo in questi giorni di raduno. Ad agosto ho trovato una squadra un po’affaticata, ma è normale, con il Mondiale è stato un po’come essere su un ottovolante con emozioni fortissime alle quali nessuno di noi era abituato. Ci siamo resi conto che ripartire non è stato facile. Ho detto alle ragazze che bisogna ricollocarsi subito su un piano reale, quello che abbiamo fatto al Mondiale nessuno lo toglie è una esperienza che abbiamo dentro, ma è un punto di partenza. Bisogna tornare subito alla realtà”.
Milena Bertolini ritrova il gruppo mondiale con l’inserimento di una novità  Giada Greggi centrocampista dell’AS Roma.

E’ una ragazza di talento che ha fatto la trafila di tutte le nazionali giovanili. Ha debuttato a 16 anni in serie A, è giovane, ma con tanta esperienza. L’ho chiamata perchè ha fatto bene in campionato, ha qualità e talento”.
Malta e Bosnia Erzegovina sono le prossime due avversarie della nostra nazionale di calcio femminile. “Ormai a livello internazionale tutte le squadre sono cresciute soprattutto da un punto di vista fisico, agonistico, di duello, di contrasto. Malta è un avversario fisicamente ed agonisticamente forte, credo che cercherà di fare una partita di contenimento di partenza e quindi ci stiamo lavorando sia da un punto di vista tecnico-tattico, ma anche come approccio da un punto di vista mentale”.