Italia – Malta: Le Azzurre chiudono in  bellezza il 2019 sei su sei!

Condividi l'articolo

 

Italia – Malta: Le Azzurre chiudono in  bellezza il 2019 sei su sei!
A Castel di Sangro la Nazionale di Milena Bertolini, chiude uno strepitoso 2019 con la sfida di ritorno contro Malta, valevole per la qualificazione alla fase finale di Euro2021 che si terrà in inghilterra.
Dopo il contrattempo muscolare di Gama e Guagni, la ct azzurra in difesa si affida a Fusetti e Boattin. Davanti cofermata la coppia Girelli Sabatino. Il tema della gara, sarà lo stesso che con la Georgia, cioè cercare la vittoria e possibilmete con tante reti. Laura Giuliani festeggia la cinquantesima presenza in maglia Azzurra,
Primo tempo che inizia con le azzurre che cercano subito il fraseggio, al quinto minuto la prima occasione, bel taglio di Girelli per Sabatino che tira a botta sicura ma il portiere maltese devia in angolo. E un Italia che ci prova da tutte le parti e alla fine la partita la sblocca Cernoia che su punizione mette sotto l’incrocio dei pali e fa 1-0. 36° sotto una pioggia battente arriva il 2-0 ancora una volta con Cernoia che dopo un errore della difesa maltese, la juventina ci crede e mette dentro.
Al quarantunesimo tocca a Sabatino la gioia del gol grazie ancora a Girelli che dopo una rimessa, salta un difensore mette in mezzo e la giocatrice del sassuolo non può fare altro che infilare per la terza volta l’estremo difensore avversario. Azzurre che chiudono la prima fazione davanti e al 44° ennesimo assist di Girelli che apre per Giuliano e la centrocampista della Roma con un siluro da fuori fa 4-0. Secondo tempo con poche emozioni e ritmo basso, Bertolini da spazio a Bergamasci ad inizio ripresa al posto di Bartoli, al 57° dentro Giada Greggi per Galli. La prima occasione della ripresa arriva con Giuliano. Azzurre che sono comunque state costantemete nella metà campo avversaria. Al 70° l’assurda espulsione per doppia ammonizione di Giuliano, che era uscita dal campo per un probabile infortunio muscolare e a parere del arbitro uscita dal campo senza chiedere. l’Italia Chiude sul cinque a zero grazie ad un bellissimo gol nei minuti finali di Giada Greggi giovane del 2000 per lei il primo gol in azzurro. Italia che rimane in testa al girone ma con due partite in piu e +2 in differenza reti. Prossima gara ad Aprile.
Salvatore Giuffrida

 

Translate »