Condividi l'articolo

 

ITALIA – GEORGIA: ITALIA 6 BELLISSIMA!
Quinto turno per le Azzurre di Milena Bertolini che a Benevento affrontanto la Georgia per il riprendere il cammino di qualificazione a Euro 2021. La Ct ha deciso di iniziare con il 4-4-2, due le novità  quella di Sabatino che ritrova la maglia da titolare anche per la rinuncia di Giacinti per via di una condizione fisica non ottimale per l’attacante Rossonera, e Bergamaschi che parte dalla panchina.
Tante le giovani azzurre a disposizione, tra cui quelle di PiazzaCaruso, Glionna e Salvatori Rinaldi.
Partita che inizia con le Azzurre (oggi in maglia verde, rinascimento ) che pressano fin da subito dopo il primo tentativo di Girelli da fuori aria e il palo di Sabatino poco dopo, arriva la rete del vantaggio al 10° minuto con Linari che dopo un angolo di Cernoia, la stessa giocatrice delle Atletico mette dentro di testa e fa 1-0. Al 25° arriva la seconda rete, Sabatino recupera una palla vagante nell aria piccola mette in mezzo e Alia Guagni non può fare altro che mettere dentro, sesto gol in nazionale per la giocatrice della Fiorentina. Tre minuti dopo va in rete anche Girelli (quinta rete consecutiva in queste qualificazioni) ancora una volta con una palla rubata da Sabatino ed e 3-0.
Poco dopo piccolo infortunio per Sara Gama che é dovuta uscire per un indurimento al polpaccio destro al suo posto Fusetti Guagni direnta capitano.Doppia gioia per Sabatino che sigla una doppietta, la rete del  4-0 dopo una respinta del portire di rapina la giocatrice del sassuolo mette in rete indisturbata e poi nel recupero con uno straordinario gol di tacco dopo una bella azione corale delle nostre ragazze.
Finisce cosi la prima frazione. Secondo tempo che inizia ancora con l’Italia che fa tanto possesso palla, al 52° arriva il 6 a zero grazie alla zampata di Rosucci. Azzurre che abbassano il ritmo partita, e allora Ct Bertolini da spazio  a Caruso (su Rosucci) e Salvatori Rinaldi che fa il suo esordio in Nazionale. Minuto 73 infortunio per Guagni che e costretta ad uscire e Italia che deve giocare l’ultimo quarto di gara in dieci.
Tante le occasioni anche nella ripresa come quella al 75°  con la Bellissima Rovesciata di Salvatori Rinaldi fuori di poco.
Azzurre che chiudono in attacco,ancora Giuliano vicino alla rete con un tiro da fuori. Finisce cosi dopo quattro di recupero, Italia che va in testa al girone, ma con una partita in più (la Danimarca ha riposato) e accorcia anche la differenza reti. Prossima gara martedi alle 14.15 a Castel di Sangro contro Malta.
Salvatore Giuffrida
Translate »