il Forum sul calcio femminile: un movimento in crescita

Condividi l'articolo

L’attenzione nei confronti del calcio femminile in Italia è in costante crescita grazie anche alla decisione di importanti club di allestire una formazione per prendere parte al campionato di Serie A. Proprio per questo non è un caso che una gara a settimana venga trasmessa in diretta da Sky con riscontri notevoli da parte degli abbonati.

Nasce proprio da questa situazione l’idea di organizzare un forum su come il movimento si stia sviluppando nel nostro Paese. L’evento, che è stato ospitato a Casa Milan, la sede del club rossoneri situata in via Aldo Rossi 8 a Milano, si è occupato in modo particolare delle normative in vigore con uno sguardo alle prospettive di crescita.

La discussione è stata davvero variegata: dal passaggio della gestione dei campionati di Serie A e Serie B alla FIGC con la creazione della nuova Divisione Femminile, all’ inserimento di tanti Club professionistici che hanno contribuito a una maggiore visibilità, così come la partecipazione della Nazionale maggiore ai mondiali di Francia 2019.

Già a partire dalla stagione 2018/2019 il movimento ha avuto una rapida crescita, che però ancora rimane distante da altri campionati Europei. Le basi sono state poste ma ora diventa fondamentale non accontentarsi e muoversi in prima linea per far sì che il calcio femminile in Italia assuma livelli sempre più alti sia in termini di qualità che in termini di diffusione, per essere ancora più competitivi.

Tra gli interventi, dopo l’introduzione di Edoardo Revello e Sara Messina di CSDS si sono susseguiti quelli di Carolina Morace, coach della Prima Squadra Femminile rossonera, dell’Europarlamentare On. Lara Comi, oltre a quelli dell’Avv. Lorenzo Cantamessa, Mario Beretta, Elisabet Spina, Fabio Vezzoli, della giornalista de “Il Sole 24 Ore” Monica D’Ascenzo, di Ludovica Mantovani.

Fonte: calcioefinanza.it

Translate »