E’ Attrito tra la Morace e la Pink Bari

Condividi l'articolo

 

“Sentire le bestemmie in campo è stato uno spettacolo indecoroso. Il Pink Bari ha una dirigenza ottima e competente, ma alcune loro giocatrici non hanno capito che il calcio femminile sta crescendo in tutto e devono cambiare atteggiamento” “Purtroppo ieri il Bari non è venuto a giocare troppi falli e troppi insulti verso le mie ragazze. Tutte cose che non fanno bene allo sport, al nostro calcio femminile, che è una disciplina che cerca sempre di migliorarsi”. Queste le dichiarazioni di Caterina Morace, dopo la partita vinta per 8 – 0   sulla Pink Bari. Sdrammatizza la risposta di Alessandra Signorile “Non è stata una sfida violenta. C’è stato solo un episodio spiacevole: la mia calciatrice dice di aver ricevuto per prima insulto, testa di c****”.

 

Tutto ciò premesso, è da considerare che certi atteggiamenti e certi episodi sono da Bandire e da punire severamente in quanto nel mondo del calcio femminile già oggetto di polemiche e di ” ingiustizie gratuite” non si può trasformare una semplice partita di calcio in un RING dove sfogare le proprie frustrazioni, sono episodi e comportamenti che vanno a penalizzare squadre e calciatrici in cui il lavoro, l’impegno e la costanza giornaliera negli allenamenti la passione per il calcio viene vanificata da atteggiamenti superflui.

 

La Classe arbitrale dovrebbe intervenire con più determinazione ed evitare di “lasciare correre ” su certi episodi così da evitare che le situazioni degenerano.

Fonte : gazzetta.it

Foto: tuttomercatoweb.com

Translate »