Derby a Teheran, niente stadio per le donne: nonostante il sacrificio di Sahar “ragazza blu” Esteghlal

Condividi l'articolo

 

 

Derby a Teheran, niente stadio per le donne: nonostante il sacrificio di Sahar “ragazza blu” Esteghlal

In Iran domenica è derby di Teheran tra Blu e Rossi senza donne sugli spalti. In attesa delle Qualificazioni Mondiali per Qatar 2022…

Non è servito il sacrificio di Sahar Khodayari, la tifosa 29enne che si era data fuoco per protestare contro il divieto imposto alle donne in Iran da 40 anni di entrare negli stadi. Anche domenica alle 17.15 le iraniane resteranno fuori dai cancelli dell’Azadi di Teheran, dove è in programma il sentitissimo derby della capitale tra l’Esteghlal di Andrea Stramaccioni e il Persepolis di Gabriel Calderón, valido per la quarta giornata della Iran Pro League. Le due squadre hanno rispettivamente 2 e 6 punti in una classifica che vede in testa il Padideh Khorasan FC di Mashhad a 9.

A confermare il veto al gentil sesso è il capo della polizia, Hussein Rahimi, dato che dal Ministero dello Sport non è arrivata alcuna nuova disposizione in merito.

Articolo completo di Davide Capano

Foto Wikipedia stadio  di Teheran

Derby a Teheran, niente stadio per le donne: nonostante il sacrificio di Sahar “ragazza blu” Esteghlal

 

Translate »