COMUNICATO STAMPA DEL 26-11-2018 Il Viola Club “Go Women’s”

Condividi l'articolo

COMUNICATO STAMPA DEL 26-11-2018 Il Viola Club “Go Women’s”

in relazione alle critiche montate attorno agli insulti che hanno coinvolto la calciatrice bianconera Cristiana Girelli, in occasione del match Fiorentina Women’s – Juventus disputato domenica 25 novembre 2018, prende posizione dissociandosi da quella sparuta minoranza che si è resa artefice di tali episodi. Il Viola Club “Go Women’s”, dalla sua nascita ad oggi, ha sempre dimostrato di avere a cuore un unico obiettivo, durante le partite, che è quello di sostenere la propria squadra e le proprie calciatrici e non di insultare e/o offendere le avversarie. Nella malaugurata ipotesi in cui i protagonisti dei fatti sopra citati dovessero risultare appartenenti al nostro contesto, ci impegniamo sin d’ora a richiamare tutti i Soci all’ordine e non escludiamo di prendere, in caso contrario, pesanti provvedimenti nei confronti di chi non si attenesse ai sani principi di educazione e civiltà che attualmente regnano intorno al Calcio Femminile. Il Viola Club “Go Women’s”, altresì, si mostra deluso (nonché in parte basito) dal fatto che, l’iniziativa di poche persone sia stata evidenziata dagli organi di stampa in maniera così marchiana da far passare in secondo piano situazioni molto più meritevoli di attenzioni e sottolineature, come per esempio il fatto che, in occasione della Giornata Mondiale Contro La Violenza Sulle Donne, siano stati nostri ospiti nella tribuna dello stadio “Gino Bozzi” donne e ragazze madri, con relativi figli, appartenenti ad una Comunità Sociale perché in passato vittime di violenza, ed atlete con arti Amputati, facenti parte di un’importante Associazione Onlus, famosa a livello nazionale ed internazionale. Ma, citando una frase detta in passato da qualcuno molto più importante di noi, “Così è se vi pare…”

Fonte: Jacopo Uccelli

Foto: “Go Women’s”

Translate »