Calcio Femminile, l’Italia riparte da Tel Aviv

Condividi l'articolo

Le azzurre di coach Milena Bertolini affronteranno le ragazze israeliane di Meir Nachmias giovedì alle 17:30. Assente Barbara Bonansea, infortunatasi nella partita di Domenica 18 Agosto contro il PSG.

 

Giuliani, Guagni, Linari, Gama, Bergamaschi, Galli, Cernoia, Girelli, Giugliano, Bonansea, Sabatino non sono state solo un tormentone estivo, ma guerriere e protagoniste indiscusse di un glorioso mondiale, che ha tenuto 3 milioni e mezzo di italiani incollati a teleschermi di TV, tablet e smartphone. Giovedì pomeriggio alle 17:30 Milena Bertolini affronterà l’Israele, in svantaggio sulla carta ma in trasferta e con determinate condizioni climatiche a suo favore.

Un doppio appuntamento per Gama e compagne che dopo l’Israele giovedì, affronteranno il 3 Settembre a Tblisi, la Georgia: in palio punti preziosi per la qualificazione degli Europei 2021, in Inghilterra.

L’allenatrice Milena Bertolini ha dichiarato ai microfoni di SkySport: “Affronteremo due squadre sulla carta inferiori come ranking, ma ormai il livello del calcio femminile si sta alzando tantissimo. Basti pensare che un anno fa Israele ha perso solo 2-0 con la Spagna. Non è quindi una partita scontata, visto anche che giochiamo in casa loro e in determinate condizioni climatiche“. La coach emiliana dovrà rinunciare, in entrambe le gare a Bonansea, infortunatasi il metatarso del piede sinistro l’ultima partita disputata con la maglia della Juventus, ma potrà contare su Durante e Baldi, convocate in azzurro per la prima volta.

Il match verrà trasmesso su Rai2 in diretta Tv e in streaming su RaiPlay.

di

Luca Patrucco