Barbara Bonansea

Cresciuta nelle giovanili del Torino, esordisce con la maglia granata il 23 maggio 2007, in Coppa Italia, nella semifinale di ritorno contro l’Agliana, alla quale segna anche un gol nel 5-1 complessivo. La stagione successiva esordisce anche in Supercoppa, prima di debuttare il 15 settembre 2007 in Serie A contro l’Atalanta. La sua prima rete in campionato arriva il 22 novembre 2008 nella sconfitta interna per 6-4 contro il Tavagnacco. La prima doppietta in Serie A è del 23 gennaio 2010, nella vittoria esterna per 3-2 contro il Fiammamonza. Dopo cinque stagioni in maglia granata, segna complessivamente 38 reti su 127 presenze.

Il 27 luglio 2012 viene ingaggiata dal Brescia. Trova la sua prima rete con le rondinelle il 9 settembre 2012 in Supercoppa (che non basterà per vincere il trofeo), mentre il successivo 23 settembre marca il primo gol in campionato con la maglia 2bresciana. Nella stagione 2012-2013 realizza 22 reti nelle 30 presenze messe a referto con la divisa delle rondinelle, contribuendo a far raggiungere al Brescia il 3º posto con 70 punti in classifica, bissando il miglior risultato della società ottenuto due stagioni prima dietro alla Torres, campione d’Italia, e al Tavagnacco.

Nella finale di Supercoppa 2012 al 64′ riesce a siglare la rete della temporanea parità con le avversarie della Torres ma il Brescia non riesce a evitare il decisivo secondo gol di Patrizia Panico che all’82’ chiude la partita.

Prima della stagione successiva la società approfitta del calciomercato estivo per rafforzare ulteriormente la rosa. Al termine del campionato Bonansea contribuisce alla conquista del primo Scudetto della società realizzando 10 delle 112 reti complessive siglate del Brescia nelle 30 partita disputate, quarta miglior realizzatrice delle rondinelle dopo Daniela Sabatino (35), Cristiana Girelli (19) e Martina Rosucci (12).

Nella conquista della prima Supercoppa ottenuta dalla società nell’edizione 2014, Bonansea è tra le rigoriste scelte dal mister Milena Bertolini dopo che l’incontro era terminato per 1-1 ai tempi supplementari; benché non sia riuscita ad andare a segno riesce a conquistare il trofeo con le compagne.

Grazie alla conquista dello scudetto del Brescia, Bonansea fa il suo esordio in una competizione UEFA riservata ai club, nell’edizione 2014-15 della Champions League di categoria, alla partita di andata dei sedicesimi di finale dove incontrano le francesi dell’Olympique Lione, formazione che si rivela superiore e che le esclude dal torneo, tuttavia si rivela decisiva nell’edizione successiva, quando grazie alla sua rete siglata al 26′ ferma il Liverpool sullo 0-1 nella partita di ritorno dei sedicesimi di finale.

Nell’estate del 2017 passa alla neonata Juventus Women, prendendo la maglia numero 11. L’avventura con i colori bianconeri comincia il 10 agosto, con conferenza stampa di presentazione e ritiro pre-campionato. Alla sua prima stagione con la maglia della Juventus, Bonansea conquista lo Scudetto, collezionando 21 presenze e 19 reti che la rendono il capocannoniere della squadra. Bonansea ha segnato anche il primo goal in Serie A nella storia della Juventus Women, aprendo le marcature nella vittoria per 3-0 contro l’Atalanta Mozzanica.

Translate »