Azzurre Ct Bertolini, Giugliano e Gama prima di Malta-Italia

Condividi l'articolo


Oggi ore 17:30 l’ Italia a Malta in trasferta per il terzo turno delle qualificazioni alla fase finale dell’Europeo che si terrà in Inghilterra tra luglio e agosto del 2021.

le Azzurre occupano il 14° posto, le maltesi sono relegate in 103ª posizione, ma sappiamo bene che il ranking non é una certezza.
Malta ultime nel Gruppo B delle qualificazioni a EURO 2021 dopo le sconfitte con Danimarca (8-0) e Bosnia (2-0).
Le Azzurre reduci dalle ultime vittorie sofferte di inizio stagione in Israele e Georgia, hanno insegnato all’Italia come a livello internazionale ogni partita va giocata al massimo, ora le condizioni fisiche sono migliorate ed anche la consapevolezza In campo ma devono entrare con grinta passione e competenza senza mai distrarsi.

Gara fondamentale per le ragazze di Milena Bertolini per restare in testa al girone.

La Giugliano
“Il Mondiale ci ha fatto crescere come singole e come gruppo, io per esempio ho tanta personalità e grinta in più. Ora gli stimoli sono diversi, ma siamo convinte di poter continuare sulla strada intrapresa perché la mentalità è quella giusta. Andremo ad affrontare queste due gare con la concentrazione e la determinazione giusta mettendoci a disposizione della ct. Stiamo lavorando molto bene, con grande intensità e non ci faremo prendere dall’ansia cercando di fare il nostro gioco sicure che così arriveranno tanti gol”.

CT Bertolini
“Abbiamo un grande rispetto per Malta – dichiara in conferenza stampa la Ct – il calcio femminile sta crescendo ovunque, anche a Malta. È una nazionale con calciatrici interessanti, che ha molta fisicità: sarà fondamentale il nostro atteggiamento in campo e approcciarci alla partita con grande umiltà, senza sottovalutare l’avversario. L’obiettivo per domani è vincere e se possibile giocare un buon calcio, sappiamo che per qualificarci all’Europeo bisogna vincere tutte le partite”.

A comandare la difesa sarà Sara Gama, capitana di una Nazionale con tante giovani di prospettiva: “È importante farle integrare, trasmettendo e mostrando loro quelli che sono i valori da osservare dentro e fuori dal campo”.