As Roma Betty Bavagnoli e la sua passione

Condividi l'articolo

 

“La Giovane Italia”: Betty, un calcio diverso. Finalmente

“Per me il calcio è come una famiglia, è stata tutta la mia vita. Mi piace tanto costruire con un gruppo di giocatrici quel quid che serve. È un rapporto molto emozionale di cui le donne hanno bisogno: non ci sono solo campo e tecnica ma anche condivisione. Non vorrei mai che l’attenzione e la consapevolezza che il pubblico sta percependo nei confronti del movimento calcistico femminile possano venire a mancare, perché stiamo costruendo un calcio che possiamo considerare sì diverso a quello degli uomini ma comunque ottimo“.

«Carattere autoritario forgiato dalle esperienze all’estero? Puó darsi. Ma molto ha fatto la mia famiglia. Alcuni valori li ritrovi ovunque nel mondo. Ma le basi di partenza sono quelle dove hai le tue radici».

Fonte Sky

Translate »