AS ROMA – BAVAGNOLI:” Il lavoro degli arbitri è fatto di interpretazioni oltre che di regole”

Condividi l'articolo

Nella giornata di ieri, al CONI  i protagonisti del movimento del calcio femminile  si sono riuniti per confrontarsi tra di  loro  su questioni organizzative e di natura tecnico-disciplinare per spiegare poi le novità del regolamento,  un gruppo composto da 180 arbitri e 350 assistenti ed i vari Capitani di Serie A tra le quali Gama e Sabatino.

La Roma, era rappresentata  appunto dal capitano della squadra Elisa Bartoli e dall’allenatrice

Betty Bavagnoli  che, ha ROMATV ha dichiarato:”Un incontro molto utile e interessante,è importante la chiarezza di certi concetti e di tante regole; noi chiediamo sempre tanta qualità alle calciatrici ed ai tecnici ed anche la qualità degli arbitri è molto importante. Sono chiamati a un lavoro molto difficile che è fatto di interpretazioni oltre che di regole, quindi la loro qualità e la loro preparazione è fondamentale”.

 

Non è difficile trovare esempi di episodi che abbiano fatto discutere nelle partire delle giallorosse, come il fallo di mano non ravvisato nel gol che ha dato il via alla rimonta del Milan al Brianteo.

 

 

 

 

 

 

 

Fonte :Roma TV (SKY 213)

Foto:Claudia Spritz

 

Translate »