Alia Guagni:”La nostra arma vincente è il gruppo!”

Condividi l'articolo

 “Non siamo abituate a tutto questo clamore, significa che il MOVIMENTO sta crescendo! Dobbiamo restare concentrate, troveremo un avversario che corre tanto e ci darà filo da torcere”

la Giamaica,  ha iniziato il suo Mondiale incassando tre gol dal Brasile, le Azzurre avranno a disposizione il primo match-point per il passaggio del turno: con un’altra vittoria l’Italia ipotecherebbe gli ottavi e, se l’Australia non riuscisse a battere il Brasile, sarebbe sicura di chiudere il girone nelle prime due posizioni.

Alia Guagni, una presenza INSOSTITUIBILE su quella fascia e non solo, visto che gioca sia a destra sia  a sinistra,  avendo  un’ottima visione di gioco, oltre che ad essere una garanzia nella corsa, insomma contro di lei le avversarie avranno da sudare!

“Stiamo bene – le parole in conferenza stampa del difensore della Fiorentina – è stato un inizio importante: abbiamo giocato una partita bellissima e siamo molto contente. Con la Giamaica non sarà una gara facile, è una squadra molto preparata sotto il profilo atletico, corrono davvero tanto e ci daranno del filo da torcere”. L’obbligo imposto alle società professionistiche maschili di dotarsi di squadre femminili, i risultati raggiunti dalla Nazionale e gli investimenti fatti dalla Federazione sono la dimostrazione che questo è un periodo di svolta”.

Ora le cose stanno cambiando, il Movimento del Calcio Femminile è in crescita e perchè non sognare che un domani, nelle nuove generazioni ci sarà una bambina che vorrà diventare una Calciatrice come Bonansea o Giugliano o magari come Alia Guagni

“La nostra arma vincente è il gruppo, siamo molto unite e dove non riesce ad arrivare una singolarmente arrivano le altre”

Fonte:repubblica.it
Foto: archivio Serieafemminile.eu

 

Translate »