ALGARVE CUP: SERVIRA’ UN GRANDE CUORE CONTRO LE TEDESCHE

Condividi l'articolo

 

 

 

alla vigilia di questo prestigioso Torneo su inviti, la favorita  era la Norvegia che ha vinto 5 volte l’Algarve Cup ma subito dietro Germania e Svezia con 3 edizioni si sono contese un posto in semifinale.

la Danimarca che non è mai riuscita a centrare l‘Algarve Cup  ha collezionato 5 secondi posti.

Equilibrata la sfida tra Nuova Zelanda e Belgio nell’ultimo quarto di finale risolta solo ai calci di rigore.

 

Mercoledì 11 marzo 2020 al Complexo Desportivo Belavista alle ore 19.45 giocheremo la finale dell’Algarve Cup

contro le forti tedesche.

 

Partiamo sfavorite,  la Germania (RANK 2) gioca con un 4-4-2 ma anche con un 4-3-3 ha battuto Svezia e Norvegia, avversarie ben più forti di Portogallo e Nuova Zelanda. Al centrocampo spiccano i nomi di Sydney Lohmann, Melanie Leupolz,Lina Magull , in difesa Giulia Gwinn e Kathrin Hendrich  tutte loro giocano al Bayern Monaco, Dzsenifer Marozsán in forza all’Olympique Lione, in avanti schiera Svenja Huth Alexandra Popp  entrambe attaccanti del Wolfsburg, la giovane classe 2000 Klara Bühl  attaccante del Friburgo. Con il cambio modulo a due punte Lea Schüller  e Linda Dallmann già a quota 2 assist in questo torneo. Johanna Elsig realizzatrice contro la Norvegia.

INSOMMA CI SARA’ DA SOFFRIRE!

 

Ma le Azzurre hanno un grande CUORE e possono regalarci ancora una volta NOTTI MAGICHE.

Milena Bertolini ha tante soluzioni in attacco, una squadra solida sia a centrocampo che in difesa, che, è uno dei punti di forza dell’Italia. Milena è fedele al 4-3-3 , difesa a quattro con  fisico e corsa  consolidata con Bartoli, Linari, Gama e Guagni  difesa,che, spinge sugli esterni ed è chiusa in mezzo con Gama e Linari che ci hanno regalato grandi emozioni contro Australia, Brasile e Cina al Mondiale.  Con la Guagni spostata in avanti è una sicurezza in più, Assist, Cross e Dribbling e scivolate, su quella fascia non si Passa!

Sull’altra, Elisa Bartoli, un nome una garanzia! ci sta abituando alle sue rincorse ed ai suoi interventi in scivolata  anche in area, sicura di se stessa e sempre ben concentrata.

Marta Mascarello valore aggiunto! Complimenti! La si trova a tutto campo, quando c’ è da difendere, quando da ripartire, quando deve proporre il gioco in avanti, continua così!

A disposizione anche Lisa Boattin e Cecilia Salvai (Juventus). Prima esperienza internazionale per Martina Lenzini del Sassuolo e Alice Tortelli della Fiorentina che sostituiscono le rossonere Laura Fusetti e Linda Tucceri Cimmini che non hanno avuto l’ok della società a causa del coronavirus.

 

A disposizione della CT Bertolini:

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rachele Baldi (Empoli Ladies), Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano);
Difensori: Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women’s), Elena Linari (Atletico Madrid), Martina Lenzini (Sassuolo), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina Women’s);
Centrocampiste: Manuela Giugliano (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Marta Mascarello (Fiorentina Women’s), Arianna Caruso (Juventus);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Sassuolo), Agnese Bonfantini (AS Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Fiorentina Women’s), Stefania Tarenzi (FC Inter).

Translate »