Agenzia Group Sport per giovani promesse!

Condividi l'articolo

 

Risponde ad alcune domande per SERIEAFEMMINILE.eu il procuratore sportivo Angelo Sperandeo  dell’Agenzia Group Sport che a sede a Vercelli – occupandosi  principalmente di calciatrici di serie B e C

1 Cosa significa per Te lavorare come Procuratore sportivo?

per me lavorare come procuratore sportivo significa trasformare
la mia passione nel mio lavoro

2 Quando e come hai iniziato a fare questo lavoro?

ho cominciato circa un’anno fa, mentre guardavo una partita di
calcio femminile a Vercelli dove vivo e li ho capito che era il
momento di cominciare a trasformare la mia passione nel mio lavoro

3 Cosa rende la Group Sport leader in molti mercati?

innanzitutto la professionalità che mettiamo nello svolgere il
nostro lavoro , e in più alcuni prodotti dalla polizza infortuni
creata su misura per le nostre calciatrici a tutta la pratica
burocratica del risarcimento in caso di infortunio fino ad arrivare
al servizio tutor sopratutto per le ragazze più giovani

4 Come vedono all’estero il fatto che in Italia le ragazze non sono ancora professioniste?

io ho una mia idea che è quella di non pensare a cosa pensano gli
altri paesi ma di cercare di metterci al pari degli altri paesi 

5 Qual’è stato il contratto  che ti ha fatto avere maggiore soddisfazione nel realizzarlo?

più che un contratto o una transizione la cosa che mi ha dato più
soddisfazione è essere stato scelto da parte di alcune calciatrici
nonostante erano state contattate da procuratori più conosciuti di me,come  Nicole Fabbroni che è il difensore dell’Empoli Ladies primavera 

6 Quali  sono le maggiori difficoltà di questo Tuo lavoro?

io penso che al calcio italiano mancano gli sponsor che ha il
calcio maschile ma soprattutto deve esserci più impegno da parte
degli ordini federali 

7 Cosa manca al calcio femminile Italiano per avere maggiore seguito?
lo vedo molto più seguito anche grazie alla nostra nazionale
italiana che ha fatto molto bene ai precedenti mondiali attirando
parecchie persone uomini e donne a seguire il calcio femminile è un buon inizio

Ringraziamo Angelo Sperandeo per la collaborazione e per il materiale fornitoci

 

Translate »